La rotta di Enea

la rotta di enea

Il viaggio di Enea nel racconto virgiliano si pone in diretta relazione con gli eroi e il racconto omerico della guerra di Troia narrata nell’Iliade.

Enea non è l’eroe della forza e dell’astuzia. È l’eroe dell’empatia, dell’incontro e della mescolanza mediterranea, che si ampliò attraverso istituzioni comuni a gran parte del mondo allora conosciuto. Il ruolo di Enea, nel percorso di incontro delle diversità culturali, può considerarsi un simbolo anticipatore delle finalità del Consiglio d’Europa: sviluppare un’identità europea e mediterranea su valori condivisi. L’incontro con altre comunità e l’appartenenza a istituzioni comuni non sono contrapposti alla fedeltà alla propria città, alla famiglia e alle proprie tradizioni spirituali.

ENEA DA TROIA A ROMA

LE TAPPE DEL VIAGGIO

Il percorso tocca  siti Unesco (Troia, Delo, Butrinto, Cartagine, Roma), parchi nazionali (Monte Ida in Turchia, Parco Nazionale di Butrinto in Albania), per poi arrivare nel Lazio e poi a Roma, città simbolo dell’Unione Europea per i famosi Trattati.
Per ogni località si deve aprire una o più ulteriori pagine con testi – foto – video – ecc:
Troia, Antandros, Ainos-Enez (Turchia), Delos, Creta, isole Strofadi, Leucade (Grecia), Butrinto (Albania), Castro (Italia), Drepanon (Italia), Cartagine (Tunisia), Cuma- Pozzuoli, (Italia), Gaeta (Italia), Lavinium (Italia), Roma.

Troia

SCOPRI DI PIÙ

Antandros

SCOPRI DI PIÙ

Eneade

SCOPRI DI PIÙ

Delo

SCOPRI DI PIÙ

Creta: Pergamea

SCOPRI DI PIÙ

Nikopolis/Azio

SCOPRI DI PIÙ

Butrinto

SCOPRI DI PIÙ

Castro

SCOPRI DI PIÙ

Etna – Scogli dei Cilopi

SCOPRI DI PIÙ

Trapani Erice Segesta

SCOPRI DI PIÙ

Cartagine

SCOPRI DI PIÙ

Palinuro e il Cilento

SCOPRI DI PIÙ

Cuma

SCOPRI DI PIÙ

Gaeta

SCOPRI DI PIÙ

Lavinium

SCOPRI DI PIÙ

Roma

SCOPRI DI PIÙ